Rigore Juventus-Milan, interviene anche il Codacons

Pubblicato il: 13/03/2017
Autore: Redazione ChannelCity

In una nota ufficiale il Codacons chiede chiarezza ai vertici del calcio sulla vicenda rigore, pro Juventus.

In merito al tanto discusso rigore in favore della Juventus, decretato praticamente al 95esimo della partita, interviene anche il Codacons.
rigore juventus milan.jpg
In una nota ufficiale il Codacons chiede chiarezza ai vertici del calcio sulla vicenda rigore, pro Juventus. Ciò che ha fatto imbestialire i giocatori del Milan sarebbero le dichiarazioni non veritiere della sestina arbitrale.
Infatti, risulterebbe che l'allenatore del Milan, Montella, abbia chiesto agli arbitri chi avesse deciso il rigore. Il terzo uomo affermava che era stato l'assistente di porta a richiamare l'attenzione sul fallo di mano. Ma l'assistente di porta interpellato ha dichiarato che era stato l'arbitro a decidere il rigore. L'arbitro però era in realtà coperto e non poteva vedere.
Pertanto sono state rilasciate dichiarazioni apparentemente in conflitto tra loro.
Per questi motivi il Codacons chiede al Procuratore Federale di acquisire le dichiarazioni arbitrali e le testimonianze al fine di accertare la correttezza del comportamento degli arbitri in occasione delle dichiarazioni rilasciate.
L'arbitro del gioco del calcio è tenuto sempre ad un dovere di verità e correttezza nelle dichiarazioni che rende.

Categorie: Mercato

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Area Social